EKF Kyudo Taikai: Vienna 28-29 maggio 2011

Tutto si è svolto regolarmente e senza problemi. Il nostro soggiorno è stato piacevole e l’organizzazione ha fatto il possibile per far si che il tutto si svolgesse nel migliore dei modi. Erano presenti in totale 25 squadre provenienti da tutta Europa e i giudici erano i Maestri O’Brien, Sigurdsson, Hoff e De Wekker.

Il primo giorno si è svolta la gara a squadre, preceduta da Yawatashi di O’Brien, primo assistente Hoff e secondo assistente De Wekker. La gara a squadre prevedeva 10 frecce per arciere ed è stata vinta dalla Svezia con 17 centri su 30 frecce, seguita dalla Germania (16 frecce più vittoria allo spareggio sulla Svizzera) e dalla Svizzera (16 frecce).
Il miglior risultato italiano è stato il 13 posto.

I primi 20 arcieri col miglior risultato sono stati ammessi alla gara individuale del secondo giorno. Poichè vi sono stati molti punteggi parimerito, i giudici hanno deciso di ammettere tutti i 21 arcieri che avevano totalizzato nella gara a squadre un risultato individuale di almeno 5 frecce su 10.
L’Italia è stata rappresentata da Nami Avento, 7 frecce su 10.

Il secondo giorno c’è stato Hitotsu-mato sharei di O’Brien, Sigurdsson e De Wekker e a seguire la gara individuale vinta da una ragazza russa, Akimova (9/10), uno svedese, Hennyey (8/10 più vittoria allo spareggio con l’ungherese) e un ungherese, Nagy (8/10). I giudici hanno inoltre assegnato il premio stile alla ragazza russa già vincitrice della gara individuale.

Alla cerimonia di premiazione è seguita la foto di gruppo dei 20 arcieri della gara individuale con i Maestri e la consegna di un piccolo gadget a tutti i partecipanti da parte della Federazione Austriaca.

Elenco 25 squadre iscritte:

Austria, 2 squadre
Finlandia, 1 squadra
Francia, 2 squadre
Germania, 2 squadre
Gran Bretagna, 2 squadre
Italia, 2 squadre
Olanda, 1 squadra
Polonia, 1 squadra
Repubblica Ceca, 1 squadra
Russia, 2 squadre
Spagna, 1 squadra
Svezia, 1 squadra
Svizzera, 2 squadre
Ungheria, 2 squadre

più 3 squadre miste;

15 nazioni europee rappresentate (la Romania è stata rappresentata solamente da un tiratore individuale).

Formazione squadre italiane.
Italia 1: Nami Avento, Riccardo Amendolagine, Rasvan Mares.
Italia 2: Roberto Dal Molin, Gabriella Caporaso, Giuseppe Cazzaniga.

Nami Avento