The Second International Seminar – The First Sekai Kyudo Taikai

Dal 20 al 29 aprile si è svolto a Tokyo il seminario speciale per stranieri e la prima coppa del mondo di Kyudo. Si tratta del primo evento di questo genere che viene organizzato dalla nascita della International Kyudo Federation. Per l’occasione sono giunti a Tokyo kyudoka provenienti da tutto il mondo. La delegazione italiana avrebbe dovuto essere composta da nove persone tuttavia, a causa dell’eruzione del vulcano in Islanda e del conseguente blocco di molti aeroporti europei, solo otto sono riuscite a raggiungere il Giappone.

Il programma dell’evento era il seguente:

  • 20-23 aprile: Seminario B ed esame per kyudoka fino a III dan
  • 24 aprile: The First Sekai Kyudo Taikai – gara a squadre e gara individuale mudan – III dan
  • 25 aprile: The First Sekai Kyudo Taikai – gara a IV dan e superiori e gara Shogo
  • 26-29 aprile: Seminario A ed esame per kyudoka con IV dan o superiore

Seminario B

I partecipanti previsti al seminario B (riservato ai possessori del III dan o inferiore) erano 273. Sfortunatamente molti non sono riusciti a raggiungere Tokyo a causa del problema sopra citato. Numerosi di altissimo livello e Sensei presenti:

  • Vice-President Yamashita Mikazu – Hanshi Kyu dan

Gruppo A – San dan: 56 persone

  • Iijima Masao – Hanshi Hachi dan
  • Ozawa Michiharu – Kyoshi Hachi dan
  • Watanabe Harumi – Kyoshi Nana dan
  • Sakamoto Takehiko – Kyoshi Nana dan

Gruppo B – Ni dan: 67 persone

  • Satake Mariko – Hanshi Hachi dan
  • Suzuki Yasuhiro – Kyoshi Hachi dan
  • Tosa Masaaki – Kyoshi Nana dan
  • Isobe Takashi – Kyoshi Nana dan

Gruppo C – Sho dan: 76 persone

  • Kubota Fumiro – Hanshi Hachi dan
  • Hashimoto Shinya – Kyoshi Hachi dan
  • Kudo Maki – Kyoshi Nana dan
  • Kano Nobuo – Kyoshi Nana dan

Gruppo D – Mu dan: 74 persone

  • Sakuma Tsuyoshi – Hanshi Hachi dan
  • Murakawa Heiji – Kyoshi Nana dan
  • Taguchi Daisuke – Kyoshi Nana dan
  • Yuki Kaoru – Kyoshi Nana dan

I risultati ottenuti nell’esame dai kyudoka italiani sono i seguenti:

Mares Rasvan III dan
Costa Stefano III dan
Avento Nami II dan

The First Sekai Kyudo Taikai

Gara a squadre

Sabato 24 aprile si è svolta il “First Sekai Kyudo Taikai” (Prima coppa del mondo di Kyudo). La gara, alla quale hanno partecipato venti squadre provenienti da tutto il mondo, prevedeva una prima fase eliminatoria con la qualificazione delle migliori otto squadre per numero di bersagli colpiti. La fase successiva prevedeva scontri ad eliminazione diretta. Tale formula si è rivelata particolarmente spettacolare e coinvolgente.
La squadra italiana (composta da Squicciarini Leonardo, Avento Nami e Elici Santo) ha superato la fase eliminatoria e il primo scontro diretto contro la Svezia, giungendo così in semifinale. Qui è stata eliminata dalla Gran Bretagna. La Gran Bretagna in finale si è poi confrontata con la Francia. Quest’ultima si è infine aggiudicata la prima coppa del mondo di Kyudo. Da segnalare l’incredibile punteggio ottenuto in semifinale proprio dalla Francia con dodici centri realizzati su dodici frecce scoccate.

La squadra giapponese, composta da tre Kyoshi VII dan ai primi posti della classifica nazionale giapponese, non ha superato la fase eliminatoria. L’Italia ha disputato la finale per il terzo e quarto posto classificandosi infine, con un solo bersaglio colpito in meno rispetto alla Finlandia, in un’ottima quarta posizione a livello mondiale.

Classifica gara a squadre 20:

  1. Francia (Michel Dupont, Marc Bertin, Patricia Stalder)
  2. Gran Bretagna (Liam O’Brien, Cundy Michael, Ray Dolphin)
  3. Finlandia (Tohjola Juha-Tekka, Aittomaki Tuomas, Malmi Ritva-Liisa)
  4. Italia (Leonardo Squicciarini, Nami Avento, Santo Elici)

The First Sekai Kyudo Taikai – gara individuale

Si sono svolte tre distinte gare individuali: una per i kyudoka da mu dan a terzo dan , una seconda per quelli in possesso del IV dan o superiore e l’ultima riservata agli Shogo. Tutte le gare prevedevano un turno eliminatorio nel quale tutti i partecipanti hanno tirato due frecce. Solamente chi ha colpito il bersaglio con entrambe si è qualificato per la fase finale. Per la prima gara si sono qualificati solamente tre persone che si sono poi piazzate ai primi tre posti della classifica finale. Nella seconda solo Shannon Cynthia (Stati Uniti, IV dan) ha totalizzato due centri e ha quindi conquistato la medaglia d’oro. Tra gli Shogo hanno totalizzato due centri su due frecce solo Felix Hoff (Germania, Kyoushi 6 dan), classificatosi poi al primo posto nella fase finale, e Claude Luzet (Francia, kyoushi 6 dan).

Seminario A

Il seminario A era riservato ai kyudoka in possesso del IV dan, V dan, VI dan e Shogo. I partecipanti erano, in totale, centodiciotto. Per quanto riguarda la partecipazione italiana particolarmente rilevante è il conseguimento del titolo di Renshi da parte di Squicciarini Leonardo. Il numero di Shogo italiani è salito ora a sette.

I Sensei:

  • Presidente Suzuki Mitsunari – Hanshi kyu dan

Gruppo A – Shogo: 35 persone

  • Ishikawa Takeo – Hanshi Hachi dan
  • Usami Yoshimitsu – Hanshi Hachi dan
  • Kawamura Mitsuo – Hanshi Hachi dan

Gruppo B – V dan: 35 persone

  • Okazaki Hiroshi – Hanshi Hachi dan
  • Hayashi Fumio – Hanshi Hachi dan
  • Nakatsuka Shoichiro – Hanshi Hachi dan

Gruppo C – IV dan: 48 persone

  • Tsuda Sadao – Hanshi Hachi dan
  • Akiyama Terumi – Hanshi Hachi dan
  • Honda Masakazu – Hanshi Hachi dan

Risultati:

Squicciarini Leonardo Renshi V dan

Stefano Costa