Incontro annuale e 2° Taikai Nazionale

Il 28 e 29 maggio il kyudojo Shun Phu Kan di Bareggio (MI) ha ospitato l’incontro annuale dell’Associazione Italiana per il Kyudo. L’organizzazione è stata ottimamente curata dal Kyudo Club Insai di Milano. L’attività dell’incontro è stata aperta, sabato mattina, dai consueti saluti ed è proseguita con lo studio del Taihai ANKF, sia con i tempi d’esame che con quelli da gara.

Nel pomeriggio si è svolto il primo Taikai in programma, quello individuale. La formula utilizzata é stata la stessa dello scorso anno: ogni kyudojin ha tirato quattro frecce e chi ha totalizzato almeno due atari si è qualificato per la fase finale. I qualificati sono stati dodici. Questi hanno poi continuato a tirare, una freccia per volta, venendo eliminati in caso di errore. Ad ogni turno il numero di qualificati si e assottigliato fino a quando sono rimasti solamente due arcieri: Antonio Renzo, che si è poi aggiudicato la medaglia d’oro, e Sergio Masocco classificatosi secondo. La medaglia di bronzo è andata a Silvio Lobina, che ha vinto lo spareggio per il terzo posto con Enzo Mastroforti e Santo Elici.

  1. Antonio Renzo
  2. Sergio Masocco
  3. Silvio Lobina
  4. Santo Elici
  5. Enzo Mastroforti

La domenica è stata la volta dei Taikai a squadre. Anche in questo caso la formula é stata la stessa della scorsa edizione. Dopo le fasi eliminatorie quattro squadre si sono affrontate nelle semifinali. Nella prima semifinale l’Accademia Romana Placido Procesi ha superato l’AKVP 2 mentre nella seconda semifinale il Seikoku Kyudo Kai ha superato l’AKVP 1. Le due squadre vincitrici nelle semifinali si sono poi affrontate per l’oro. La vittoria è andata all’Accademia Romana Placido Procesi. La classifica finale è la seguente:

 

  1. Accademia Romana Placido Procesi – Roma
  2. Seikoku Kyudo Kai – Torino
  3. Associazione Kyudo Vento di Primavera (squadra 2) – Milano
  4. Associazione Kyudo Vento di Primavera (squadra 1) – Milano

L’evento si è svolto in un ottimo clima di cordialità. I kyudojin che hanno preso parte all’evento sono giunti da diverse zone d’Italia e sono stati piuttosto numerosi. Complimenti ai vincitori e grazie a tutti i partecipanti e al Kyudo Club Insai per aver ospitato l’evento.